d7.jpg

 

Casa M., occupa il quarto piano di un edificio di appartamenti del primi anni settanta, uno stabile borghese di edilizia aperta, in una zona semicentrale e di pregio immobiliare a Milano. Un blocco in linea compatto, privo di gerarchia nei fronti, in cui le ampie finestre inquadrano lo spazio trattato a giardino, tra i diversi blocchi residenziali rigidamente perpendicolari alla strada. La superficie dell’appartamento è di circa 90 mq. fruibili; il corridoio di distribuzione esistente, poco significativo date la ridotta profondità dello spazio a disposizione, viene eliminato a favore del massimo ampliamento della zona giorno. Un volume in muratura accoglie e delimita la cucina aperta, diventandone il fulcro della trasformazione, con l’obiettivo di disciplinarne e articolarne contemporaneamente lo spazio, compensando, quanto possibile, la durezza dell'architettura.

.

.

 

 

 

 

Milano, (Mi) Italia

"casa M"

appartamento residenziale.